I dolci di San Biagio

Gennaio 2018

Il 3 febbraio è la giornata che la Chiesa cattolica dedica alla celebrazione di San Biagio, una figura che secondo la tradizione popolare milanese benedice la gola e il naso. San Biagio era un medico armeno, vissuto nel III secolo d.C.: si narra che compì un miracolo quando una madre disperata gli portò il figlio morente per una lisca conficcata in gola. San Biagio gli diede una grossa mollica di pane che, scendendo in gola, rimosse la lisca salvando il ragazzo. Per questo, dopo il martirio, Biagio venne santificato e dichiarato protettore della gola.
 In questa occasione, è usanza portare in chiesa per la benedizione un pezzo di panettone avanzato a Natale o un pane speciale da consumare poi a colazione con la famiglia per preservare tutti dai malanni della gola.

Il pan d’anice, il pan di Spagna morbido aromatizzato all’anice che compare in pasticceria praticamente solo in questa ricorrenza, è uno dei dolci più richiesti in questa giornata.